Sentiero della Tarbisa

 


Informazioni

Il sentiero della Tarbisa è di difficile percorrenza perché attraversa antichi sentieri di boscaioli o di animali da traino.

Le tappe del percorso

L’inizio

Il sentiero della Tarbisa inizia dalla stradina sopra il parcheggio del cimitero di Tonezza. Appena arrivati ad un bivio verso le località Forni e Valpegana, si comincia a salire circondati da un bosco di faggi e maggiociondoli. Il sentiero si congiunge poi con quello del Paile e verso la Val d’Astico.

Il panorama del Coconeche

L’itinerario della Tarbisa prosegue con una salita costante. Durante questo itinerario ci saranno alcuni sprazzi nel quale riposare, uno di questi è il cucuzzolo del Coconeche. Qui si può riprendere il fiato ammirando anche il meraviglioso panorama della Valle con in lontananza anche il nostro obiettivo: la vetta del Monte Spitz. Si riparte entrando nel bosco con nuovamente un tratto in salita. Attenzione che qua il sentiero non è sempre ben evidente. Verso l’ultima rampa di sbuca fuori vicino all’hotel e ristorante Chiosco Alpino.

La Tarbisa

Attraversata la strada ci si congiunge con l’itinerario principale che porta al monte. Lungo la strada si troveranno delle postazioni militari e piazzole di vecchi barracamenti e trincee che riportano alla mente i fatti accaduti durante la Prima Guerra Mondiale. Poco dopo si arriva ad un piccolo valico e ad un grande pascolo che danno il nome all’itinerario di Tarbisa.

Le cave di Casotto e un panorama verso le Alpi

Superat i ritrovamenti della Grande Guerra, si può godere di un altro piccolo spiazzo con una vista spettacolare: si possono vedere anche le Alpi e il Lagorai. Da qui in avanti la salita diventa più impegnativa e, attraversando le cave di Casotto (rimuovono i sedimenti franosi del monte Spitz) si arriva alla Pala Grande.

La vetta del Monte Spitz

Ora manca veramente poco all’arrivo, però in questo tratto la salita si fa più intensa con anche una piccola serie di tornanti. Dopo circa 2 ore dalla partenza si è arrivati finalmente alla sommità del Monta Spitz con un panorama a 360 gradi sull’intera valle fino a vedere, nelle giornate senza nuvole, le montagne di Recoaro, il Masiccio del Pasubio dagli Scarubbi a Cima Palon. Per la discesa si consiglia di seguire il sentiero dei Tronconi o il passo della Vena.

Scopri gli altri percorsi che puoi fare a piedi:

giro contrade alte tonezza

Percorsi Facili

Camminate semplici da fare con la famiglia. Itinerari didattico-naturalistici.

nordic walking tonezza

Percorsi Medi

Escursioni di media difficoltà per la lunghezza del percorso e per la presenza di stancanti salite.

monte spitz tonezza

Percorsi per esperti

Itinerari adatti a camminatori esperti. Salite ardue e percorsi che superano i 7 km.