Nei dintorni

Oltre alle bellezze naturalistiche presenti a Tonezza e alle attività sportive che si possono praticare sul territorio, Tonezza è una località molto comoda per altri punti d’interesse importanti.

Contrà Pria, Arsiero

Contrà Pria è un luogo che sembra uscito da una favola. A 15 minuti da Tonezza, qui il torrente Astico nel corso dei secoli ha formato delle anse, ideali per chi vuole fare una nuotata in natura.

Bellissimo per una giornata in famiglia in una vera oasi naturale. Affianco le spiaggette di Contrà Pria il pubblico trova un bar bruschetteria e un ampio parcheggio.

Schio

Schio è la principale destinazione del Veneto riguardo l’archeologia industriale. A 40 minuti di auto da Tonezza è interessante visitare questa bella cittadina per vedere i resti di un passato non così remoto, che vide protagonista in particolare Alessandro Rossi e la storia dell’industria tessile della Lanerossi nel corso del XIX secolo.

Oggi Schio si presenta con ancora le evidenti tracce della città che fu centro dell’industria tessile vicentina. Il quartiere operaio fatto costruire dai Rossi per i propri dipendenti ha un fascino che solamente qualche meta del Nord Europa mantiene tutt’oggi.

Tra i principali siti di Archeologia Industriale di Schio:

  • Lanificio Conte, oggi usato per mostre temporanee e conferenze
  • Fabbrica Alta, l’edificio simbolo della storia dell’industria tessile di Schio

Bassano del Grappa

Bassano del Grappa è la città più importante della Pedemontana Veneta. A 1 ora di auto da Tonezza, Bassano è una delle città più caratteristica del Veneto. Uno dei suoi tratti distintivi è sicuramente Ponte Vecchio (o Ponte degli Alpini), il ponte che sovrasta il fiume Brenta progettato da Andrea Palladio, oggi meta di tante persone per una semplice passaeggiata o per gustarsi qualche aperitivo con la vista di fiume e città.

Tra i principali siti di Bassano da visitare:

  • Castello degli Ezzelini
  • Museo civico di Bassano del Grappa
  • Villa Angarano, progettata da Andrea Palladio
  • Villa Rezzonico, parte delle statue al suo interno di Antonio Canova
  • Palazzo Sturm, comprendente il Museo della ceramica e il Museo della stampa Remondini
  • Monte Crocetta, il colle a pochi passi dal centro di Bassano del Grappa

Vicenza

La città capoluogo di provincia, teatro delle principali opere di Andrea Palladio. A 1 ora di auto da Tonezza si trova Vicenza, una delle più belle città d’Italia. La sua storia inizia circa nel VI secolo a.c. ma trova il suo culmine con l’avvento in città di Andrea Palladio, l’architetto capace di esaltare gli stilemi architettonici dell’epoca antica e di diventare modello mondiale di architettura.

Tra i principali siti palladiani di Vicenza da visitare:

  • Basilica Palladiana
  • Palazzo Chiericati, che ospita il Museo Civico della città e la più importante collezione di quadri della bottega di Bartolomeo Montagna, la scuola pittorica più importante del passato vicentino
  • Teatro Olimpico
  • La Rotonda (Villa Capra)
  • Loggia del Capitaniato

Tra gli altri siti di Vicenza rilevanti da visitare:

  • Villa Valmarana ai Nani, con il ciclo di affreschi di Giambattista Tiepolo
  • Chiesa di Santa Corona, dove è conservato il capolavoro di Giovanni Bellini “Battesimo di Cristo”
  • La cattedrale di Santa Maria Annunciata
  • La Basilica di Monte Berico
  • Parco Querini

Rovereto

La città della quercia, Rovereto, si trova a 1 ora di auto da Tonezza. Nota per i suoi bei palazzi del XVIII secolo, trentina oggi ma segnata visibilmente dalle architetture di un passato veneziano, è sicuramente oggi uno dei più bei centri di tutto il Trentino Alto Adige.

Tra i principali siti di Rovereto da visitare:

  • MART, Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto
  • Museo storico italiano della guerra, interno al Castello di Rovereto
  • Casa d’arte futurista Depero

Trento

La città principale del Trentino, Trento, si trova a 1 ora e 10 minuti di auto da Tonezza. Bella d’estate con le sue vallate caratteristiche, magica d’inverno, in particolare durante il periodo natalizio con i suoi mercatini. La città nacque sicuramente prima dell’avvento dei romani, ma è a loro che deve il nome che porta oggi. Infatti inizialmente l’isediamento fu chiamato Tridentum, per via dei 3 colli che circondano la città Doss Trent, Doss Sant’Agata e Doss di San Rocco.

Tra i principali siti di Trento da visitare:

  • Castello del Buonconsiglio
  • Gli affreschi esterni di Case Cazuffi-Rella, in Piazza del Duomo
  • Palazzo Pretorio, oggi sede del Museo diocesano tridentino
  • MUSE, il Museo delle Scienze di Trento progettato da Renzo Piano
  • Palazzo delle Albere, usato per mostre temporanee
  • Cattedrale di San Vigilio